Autore Topic: Gli Altostrati - 10 novembre 2015  (Letto 1632 volte)

Teowrc

  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1733
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Gli Altostrati - 10 novembre 2015
« il: 10 Novembre, 2015, 16:42:24 »
- - - - RICONOSCERE LE NUBI - - - -
********* ALTOSTRATI **********
Buongiorno cari amici e ben ritrovati in questo nuovo capitolo della serie didattica sulle nuvole.
Oggi iniziamo a parlare delle nubi di media quota, che si presentano nel cielo tra i 2 e i 6 km di altezza. Sono nubi dalle quali possono cadere precipitazioni, sia sotto forma di pioggia, sia sotto forma di neve in inverno allorche' le condizioni degli strati d'aria sottostanti lo permettano.
Gli Altostrati sono costituiti sia da goccioline d’acqua (la parte inferiore) sia da cristalli di ghiaccio e si presentano sottoforma di uno strato nuvoloso grigio tendente all’azzurrognolo, con ombre più o meno marcate in base allo spessore delle nubi: essi appaiono inizialmente come un velo sottile e uniforme che lascia trasparire abbastanza il Sole, ma quando lo spessore è forte essi lo occultano, mentre se è debole possono farlo vedere come attraverso un vetro smerigliato. Possono essere confuse con i cirrostrati (nubi di alta quota di cui abbiamo gia' parlato) più densi, ma per riconoscerli e' sufficiente sapere che gli altostrati, a differenza dei cirrostrati, eliminano le ombre degli oggetti al suolo. Talvolta presentano un notevole spessore con la base inferiore piuttosto bassa, tale da essere confusa con un nembostrato.
La loro formazione dipende dallo scorrimento di aria piu' umida e calda al di sopra di strati d'aria a temperatura inferiore. Per questo e' una nuvola che di solito precede di poco il sopraggiungere di una perturbazione, soprattutto nella stagione fredda.
Le precipitazioni che genera possono essere anche continue e persistenti per ore in quanto gli altostrati possono avere talvolta estensione di centinaia di chilometri, ma sempre di debole intensita' (pioviggine o nevicata fitta a faluppe fini).
Ne esistono diverse varieta', di cui la piu' spettacolare e' sicuramente quella "undulata" che ritrovate nella galleria delle immagini a corredo dell'articolo.
Ringraziandovi per l'attenzione, vi auguro un buon proseguimento di giornata. A presto!
Davide Rosa
Se avete trovato di vostro gradimento questo articolo, vi saremo grati per un "mi piace" una "condivisione" o una "recensione" alla pagina facebook. Non fateci mancare il vostro sostegno! Grazie mille.
www.meteocampotizzoro.it
‪#‎meteocampotizzoro‬