Autore Topic: I Cirri - 9 settembre 2015  (Letto 1489 volte)

Teowrc

  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1733
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
I Cirri - 9 settembre 2015
« il: 18 Ottobre, 2015, 18:44:34 »
- - RICONOSCERE LE NUBI - I CIRRI - -

Buongiorno amici, inizia oggi una serie di articoli in cui, di volta in volta, andremo ad esplorare le diverse varieta' di nubi che popolano il cielo...

I cirri sono nubi di alta quota che, alla nostra latitudine, si formano tra i 5000 e i 13000 metri d'altezza.
Il nome deriva dal latino "cirrus" che significa "ricciolo", e identifica l'aspetto piu' tipico in cui si presentano ai nostri occhi: filamenti bianchi o chiazze biancastre disposte in strette bande, dall'aspetto filamentoso o setoso...ne esistono parecchie varieta' che non andremo a presentare nel dettaglio, ma che troverete nelle foto allegate.
Tutte le varietÓ di cirro hanno in comune il fatto di essere formati da minuscoli cristalli di ghiaccio, di densitÓ bassa, tanto che queste nubi non sono in grado di oscurare il sole (al massimo formano il tipico alone intorno ad esso).
Si presentano di colore bianco durante il giorno, grigio prima dell'alba o dopo il tramonto. Quando il sole sorge o tramonta, per alcune decine di minuti ci regalano albe e tramonti spettacolari, assumendo tonalitÓ di colore accese, dal giallo al rosso.
Dai cirri non si verificano mai precipitazioni, tuttavia sono nubi che spesso precedono di ore o giorni l'arrivo di una perturbazione e quindi, talvolta, sono "spie" del maltempo in arrivo.

Se avete trovato di vostro gradimento questo articolo, vi saremo grati per un "MI PIACE" o una "CONDIVISIONE".
Grazie mille e buon pomeriggio!

www.meteocampotizzoro.it
‪#‎meteocampotizzoro‬