Autore Topic: Le Nubi Nottilucenti - 13 aprile 2016  (Letto 1199 volte)

Teowrc

  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1733
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Le Nubi Nottilucenti - 13 aprile 2016
« il: 13 Aprile, 2016, 18:11:54 »
*UN MISTERO METEOROLOGICO*
*****LE NUBI NOTTILUCENTI*****
Ben ritrovati cari amici.
Questo fenomeno, molto raro, costituisce un vero e proprio rompicapo per gli scienziati, tanto che varie sono le ipotesi avanzate per i meccanismi di formazione di queste nubi. Simili a cirri, ma poste ad una altezza di 75-80 km da terra, in una parte dell'atmosfera chiamata "mesosfera" dove, per l'estrema rarefazione della stessa, in teoria non dovrebbero formarsi le nuvole, queste nubi possono presentarsi in maniera spettacolare (vedere immagini allegate) al crepuscolo in una fascia di latitudine compresa tra i 50° e i 70° di latitudine nei due emisferi.
Ne sappiamo ben poco..sappiamo che sicuramente sono composti da minuscoli cristalli di ghiaccio, e che la loro "luminescenza" e' causata dai raggi solari che a quelle alte quote ancora illuminano l'atmosfera dopo il tramonto sulla superficie del sole.
Furono osservate per la prima volta dopo la disastrosa eruzione del Krakatoa nel 1885, fatto che per lungo tempo ha indotto i meteorologi ad ipotizzare la loro formazione per la presenza di polveri vulcaniche o meteoriche rilasciate in alta atmosfera. Negli ultimi anni, tuttavia, il moltiplicarsi della frequenza della loro osservazione ha indotto gli scienziati a formulare nuove teorie connesse all'aumento dell'anidride carbonica in atmosfera causata dall'inquinamento di origine antropica, e addirittura sono state oggetto di una missione satellitare per dipanare il mistero..
Una cosa e' certa, qualunque ne siano le cause, chiunque dovesse assistere a questo fenomeno, dovrebbe ritenersi fortunato, vuoi per la raritą, vuoi per la bellezza dello stesso!
Vi ringrazio per l'attenzione. A presto.
Davide Rosa