Autore Topic: Nubi Cumuliformi - 6 aprile 2016  (Letto 1324 volte)

Teowrc

  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1733
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Nubi Cumuliformi - 6 aprile 2016
« il: 09 Aprile, 2016, 07:55:28 »
****RICONOSCERE LE NUBI****
***LE NUBI CUMULIFORMI***
Buongiorno cari amici.
Siamo infine giunti alla categoria di nubi piu' conosciuta sia per le forme imponenti e coreografiche assunte, sia per i fenomeni associati. Chi non e' mai stato affascinato dalla visione di una nube temporalesca al tramonto, con gli "spettacoli pirotecnici" che offre ad un osservatore a pochi km di distanza? E allora ecco di seguito in dettaglio la descrizione breve dei vari tipi di nuvole cumuliformi che possiamo osservare nel nostro cielo.
La famiglia delle nubi dei cumuli o nubi a sviluppo verticale si può dividere in 6 specie:
I Cumuli sono nubi isolate e molto dense e possono avere uno sviluppo verticale piccolo grande, possono avere diverse forme, tra le più importanti da riconoscere ci sono quelle a forma torreggiante o a forma di cupole.
-I cumuli fratti o cumulus fractus sono sfilacciamenti di nubi basse che si presentano in svariate condizioni meteo, si notano soprattutto in caso di temporale quando questi sfilacciamenti vengono richiamati e spinti verso l alto dall’aria caldo-umida che il temporale richiama al suo interno. Nel caso dei temporali, al momento della loro formazione la cella temporalesca è ancora giovane e il temporale in formazione può assumere connotati di forte temporale.
- I Cumulus Humilis o anche cumuli del bel tempo (batuffolo bianco), sono nubi isolate e spesso a banchi, sono sintomo di bel tempo e si formano nelle prime ore della giornata per poi svanire entro serata, la loro permanenza anche nelle ore pomeridiane può far capire che le condizioni atmosferiche possono essere instabili e la formazione di temporali non è da escludersi.
- I cumuli medi o Cumulus mediocris, sono una via di mezzo tra i cumuli del bel tempo e i congesti, questa tipologia di nubi, possono risultare scure alla vista soprattutto alla loro base, non hanno uno sviluppo verticale grande e non generano precipitazioni.
- I Cumuli Congesti o Cumulus Congestus, sono nubi torreggianti con molte protuberanze, se trovano le condizioni ideali, possono svilupparsi verticalmente. Le precipitazioni a loro associate risultano di debole intensità nonostante lo sviluppo verticale possa risultare grande. Spesso sono anticipati da una leggera nebbiolina in cielo.
La nube temporalesca si può distinguere in due specie:
- Cumulonimbus Calvus è un cumulonembo con sommità bene arrotondata e contorni lisci, classica nube torreggiante senza incudine, precipitazioni a carattere di rovescio o temporale distinguono questa nube dalle altre.
- Cumulonimbus Incus è un cumulonembo con sommità piatta chiamata incudine, è l’evoluzione del Cumulonembo calvus, l’incudine si può vedere bene dalla distanza, le precipitazioni ad essa associate possono risultare molto intense con forti colpi di vento e grandine anche di grandi dimensioni.
Ringraziandovi per la cortese attenzione, vi auguro un buon pomeriggio.
Simone Ginocchi.


Cumulonimbus incus


Cumulonimbus incus


Cumulonimbus incus


Cumulonimbus incus


Cumulonimbus calvus


Cumulus congestus


Cumulus mediocris


Cumulus mediocris


Cumulus humilis


Cumulus fractus.