Autore Topic: Vicopisano - 25 novembre 2015  (Letto 1465 volte)

Teowrc

  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1733
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Vicopisano - 25 novembre 2015
« il: 25 Novembre, 2015, 13:39:11 »
---- CENTO PAESI TOSCANI-----
Vicopisano

Buongiorno cari amici di meteocampotizzoro.
Oggi vi parleremo di un prezioso borgo della provincia di Pisa; Vicopisano.
Si trova a sud est delle pendici del Monte Pisano, ed è delimitato a sud dal fiume Arno.
Il monte Pisano offre un ambiente naturale splendido, nel suo alternarsi di pinete, castagneti e oliveti rigogliosi, che rendono varie ed interessanti le escursioni nella zona, oltre alla ricchezza e alla bellezza del borgo di Vicopisano e delle sue frazioni, tutte contraddistinte da grandi tesori artistici e naturalistici.
Il suo nome deriva da Vico Auserissola, il borgo nato nel decimo secolo, in epoca longobarda, sorto sulla sommità del poggio compreso fra due importanti vie fluviali: l' Arno, che consentiva il collegamento fra Pisa e il mare, e l' Auser, che metteva in comunicazione il lago di Bientina con la lucchesia.
La sua storia è sempre stata al centro di vicende belliche e politiche, che hanno reso celebre la sua fortezza.
Dal 1300 la Repubblica di Pisa lo rese un piccolo centro fortificato, postazione di controllo militare contro i confinanti lucchesi e fiorentini.
Fu un secolo di continue lotte contro le altre città toscane, e Vicopisano cadde sotto il dominio di Firenze nel 1406. Fin dal medioevo le attività principali erano la ceramica, le cave di calcina e pietre, ed i trasporti fluviali effettuati dai navicellai. I navicelli erano caratteristiche imbarcazioni fluviali a vela, utilizzati per trasportare merci e sabbia fino al primo dopoguerra.
Proprio sotto il dominio di Firenze, poiché la zona era paludosa, venne deviato il corso dell' Arno, attuando numerose opere di canalizzazione delle acque e rendendo fertili e asciutti i campi della pianura sottostante.
Il territorio divenne quindi un centro agricolo di notevole importanza, dove casate importanti si trasferirono costruendo sontuose ville e investendo nelle proprietà terriere.
L'impianto urbanistico di Vicopisano consiste in una cinta muraria, dapprima in pietra e poi successivamente sopraelevata e orlata di laterizio, e bellissime e numerose torri, a funzione difensiva prima e abitativa successivamente.
All'interno del castello oltre alle splendide dodici torri e la Rocca medioevale, esistono particolari case in pietra verrucana, stradine lastricate, edifici ecclesiastici, monasteri e palazzi signorili.
Nelle foto allegate, scattate sul posto dal nostro Manuel Ferretti, potrete ammirare i tesori di Vicopisano e leggerne una piccola descrizione.
Nel primo fine settimana di settembre si svolge nel borgo la festa medioevale.
Rinomata è l'acqua di Uliveto, imbottigliata nell'omonima frazione di Vicopisano.
Ringraziamo l'ufficio turistico di Vicopisano per la cortesia e la disponibilità mostrataci.
Per informazioni sulle visite guidate - turismo@comune.vicopisano.pi.it

Michela Consoloni

Se avete trovato di vostro gradimento il presente articolo vi saremo grati di un "mi piace" o una condivisione.

www.meteocampotizzoro.it






La torre dell'orologio


Panorama verso il monte pisano




Scalinata in pietra


La torre Malanima


Torri gemelle






Torre dei Seretti


La via Crucis


Scalinata in pietra


Il monumento ai caduti






Casa in pietra




Gli stemmi affissi a palazzo pretorio










Torre delle quattro porte






Via Crucis


Dettaglio torre delle quattro porte




Le mura
« Ultima modifica: 25 Novembre, 2015, 16:24:13 da Teowrc »