Autore Topic: Mareggiata a Livorno del 21 novembre 2015  (Letto 942 volte)

Teowrc

  • Amministratore
  • Utente storico
  • *****
  • Post: 1733
  • Karma: +0/-0
    • Mostra profilo
Mareggiata a Livorno del 21 novembre 2015
« il: 24 Novembre, 2015, 12:55:50 »
**** MAREGGIATA LIVORNO 21 NOVEMBRE *****
Buongiorno a tutti i fan, oggi vi racconteremo la mattinata trascorsa a Livorno durante la mareggiata di sabato scorso, da Simone Ginocchi, staff di Meteocampotizzoro e Paolo Lazzarotti, Fotografo Massese.
Da diversi giorni tutti i modelli proponevano nelle loro uscite quotidiane, la possibilità, abbastanza elevata, di poter assistere ad una mareggiata molto importante Venerdì notte e sabato mattina su buona parte della costa Toscana, soprattutto nella fascia Livornese e Pisana. Venerdì sera, dopo un’attenta analisi e conferma da parte dei modelli meteorologici locali, decidiamo di prepararci con l’attrezzatura adatta per fare foto, video e partire nella primissima mattinata di sabato quando è previsto il massimo della mareggiata. Ore 4,30 partenza da Massa direzione Livorno. Nella costa Versiliese la situazione è relativamente tranquilla con raffiche di libeccio molto contenute se non sulla costa mentre nell interno il vento era debole. Passato Pisa nord, le condizioni atmosferiche iniziano a mutare con raffiche di vento sempre più intense accompagnate da qualche goccia di pioggia. Arrivati a Livorno ci dirigiamo verso il lungomare e nello specifico sulla Terrazza Mascagni. Il mare si presenta molto mosso con onde fino a 5-6 metri. La mareggiata sta portando detriti sulla strada, prontamente chiusa dalle autorità locali, alcuni di questi pesano più di 1Kg. Iniziamo subito a fare foto ma la luce non era tanta visto l’orario, circa le 5,30. Verso le 7 decidiamo di spostarci sugli scogli di Calafuria dove incontriamo anche un nostro carissimo amico e meteorologo, Lorenzo Catania. Paolo, il fotografo si dirige subito in una posizione strategica dietro un grosso scoglio, protetto dalle raffiche di vento molto intense, fino a 70-80km/h, che trasportavano salmastro in grandi quantità. Messo in sicurezza, protetto dal sale marino e dalle forti raffiche di vento, iniziamo a scattare foto su foto fin verso le 8.30. Dopo una piccola pausa caffè in un bar locale, decidiamo di tornare indietro alla Terrazza per scattare le ultime, per così dire, 100 foto. Il posto è gremito di gente, appassionati di fotografia stanno invadendo buona parte della terrazza scattando foto alla mareggiata e alle onde alte fino a 7 metri che arrivano fin sulla strada. La luce permette di immortalare lo spettacolo offerto dalla natura in maniera splendida. Da appassionati di meteorologia, possiamo dire che è stato un vero e proprio spettacolo, La concentrazione è stata tanta e la fatica dopo oltre 6 ore di scatti si è fatta sentire. Verso le 11.30 decidiamo di rientrare a Massa contenti ed emozionati per aver assistito ad un evento di tale portata. Qua sotto vi posto le migliori 7 fotografie che ha scattato Paolo. Ci scusiamo per il ritardo ma le foto da visionare erano più di 800. Infine ci tengo a ringraziare Paolo Lazzarotti per aver collaborato con noi e personalmente spero di poter tornare sul campo con lui il prima possibile, magari per una nevicata importante sul nostro Appennino.

Se il Post vi è piaciuto, vi sarei grato per un mi piace e/o una condivisione.

Per chi volesse vedere altre foto del nostro amico Paolo qua sotto vi rimando alla sua pagina ufficiale.
https://www.facebook.com/paololazzarottiphoto/?fref=ts

-Simone Ginocchi-















« Ultima modifica: 24 Novembre, 2015, 13:07:31 da Teowrc »